Finalmente, trovato?

Forse, forse…
Un motivo.
Forse, un motivo, adesso. L’ho trovato.

[…]

Il timore del fallimento, del giudizio altrui, ma soprattutto del mio stesso.
Sono più potenti di ogni male fisico io possa avere o sviluppare.
E ci sono riusciti.

Ho smesso.

Annunci

La verità

La verità è che ho il dubbio.
Che qualcuno che non dovrebbe neanche conoscere l’esistenza.
Di questo blog.
Lo legga.

E il dubbio mi inibisce.
Rende questo luogo-sicuro. Scoperto. Traballante.
E non so più cosa posso e cosa non posso.
Quando, qui. Potevo tutto.

Potrò imparare a fingere.
Di sapere, che no. Che non è così.
Che il campo è ancora libero.
Che esprimersi è possibile.
Che liberarsi dal male, come nelle preghiere.
Non è una richiesta.
Ma un diritto.
Sotto il mio controllo.
Mio.
E di nessun altro.